Tagliatelle di Farina Intera

tagliatelle di farina intera

FARINA INTERA

Una farina bianca più ricca di fibre della farina integrale

La farina integrale è, sempre più spesso, sinonimo di salute un valido alleato per aumentare il senso di sazietà e facilitare il transito intestinale.
Sono tuttavia frequenti i casi di gonfiore ed irritabilità del colon legati al consumo di cibi integrali, fastidi che possono renderne sconsigliata l’assunzione.La farina integrale è ricca di crusca ma permette il rilascio solo parziale di arabinoxilani (al 20%) e acido ferulico (al 10%) e solo nell’intestino.

Farina Intera è stata pensata per superare questi problemi.

Infatti Farina Intera permette la disponibilità di fibre solubili superiore del 30% rispetto alle farine integrali, grazie ad un metodo di produzione brevettato.

Mentre quando mangiamo farina integrale, ricca di crusca di grano, le fibre solubili diventano biodisponibili solo nell’ultimo tratto dell’apparato digerente, con Farina Intera, i principi attivi naturali sono subito pronti all’assorbimento.

La crescente diffusione di obesità e malattie cardiovascolari ha però acceso i riflettori su una particolare classe di fibre capaci di aumentare il senso di sazietà e di imprigionare alcuni nutrienti. Si tratta delle fibre solubili che, attraverso la fermentazione, producono un gel che rallenta lo svuotamento gastrico, il transito nel piccolo intestino e l’assorbimento del glucosio, mantenendo sotto controllo i livelli di glicemia nel sangue.